P.le Marco Polo 1 (all'interno del Tennis Club) - 46029 Suzzara (MN) info@caisuzzara.it
1.jpg
Precedente Avanti

Alta via del granito - Gruppo del Lagorai

Data escursione: 5-6-7/08/2022

Partenza ore 06:30 con auto proprie da Suzzara - Ritorno domenica verso le 19:00
Coordinatori: Paini 339 5375826 - Montessori 346 6471859

Anello di tre giorni intorno al massiccio granitico di cima d’Asta, sottogruppo montuoso a sud della catena del Lagorai. Il primo giorno da malga Sorgazza raggiungeremo il rifugio Brentari, con la possibilità di salire la cima d’Asta (2847 m), massima elevazione del gruppo. Il secondo giorno, utilizzando sentieri storici tra trincee e antichi ricoveri militari risalenti alla Grande Guerra, giungeremo al rifugio Caldenave, situato in una splendida conca prativa. Il terzo e ultimo giorno chiuderemo il cerchio transitando al cospetto delle pareti della Corona di Costa Brunella e costeggiando il lago omonimo faremo ritorno a malga Sorgazza, punto di partenza della nostra escursione.

Descrizione dell'escursione

Venerdì 5: Parcheggiate le auto al parcheggio di malga Sorgazza, si percorre la strada forestale della val Sorgazza fino alla partenza della teleferica per il rifugio Brentari. Si continua lungo il sentiero CAI n. 327 che inizialmente in piano prende poi quota con numerosi tornanti sotto la cresta Socede, arrivando al pianoro della Baita dei pastori (2131 m). Una salita finale su grandi placche di granito inclinate conduce al piccolo lago e al dosso su cui sorge il rifugio Brentari. Possibilità di salita a Cima d'Asta (2847 m) con il sentiero n. 364 (+400 m dislivello).

Sabato 6: Dal rifugio seguendo il sentiero n. 375 si sale al passo Socede (2516 m) per poi scendere, utilizzando il sentiero 380b, nel Vallone Occidentale. Si risale a Forcella Magna (2117 m) e si costeggia l’appartato laghetto omonimo. Utilizzando sentieri storici tra trincee e antichi ricoveri militari si tocca la Forcella nord del Cengello e passando dal bivio col sentiero n. 360 di val Vendrame si raggiunge la forcella delle Buse Tedesche (2309 m). Il sentiero n. 360 continua raggiungendo la zona dei laghi della Valle dell'Inferno. Girato il costone di Cima Orsera (2471 m) si scende alla stupenda spianata erbosa dove sorge il rifugio Caldenave (1792 m).

Domenica 7:Dal rifugio Caldenave si sale con numerosi tornanti lungo il sentiero n. 332 che porta nella val Ravetta. Una lunga pietraia porta a forcella Ravetta (2219 m). Si prende a sinistra il sentiero 332b che traversa sotto la cima Caldenave e porta al panoramico Forzelon di Rava (2397 m). Si prosegue su evidente percorso fin sul cimon Rava (2436 m), quindi si scende lungo il sentiero 328 raggiungendo la forcella Quarazza. Si scollina poi sul versante opposto nella cornice delle pareti della Corona di Costa Brunella e delle Cinque Torri di Segua e si transita sotto il muro della diga del lago artificiale di Costa Brunella. Con diverse curve si raggiungono i ruderi della malga val del lago (1826 m) e poco dopo un ultimo tratto di bosco si giunge nuovamente a malga Sorgazza, completando l'anello.

 

Contatti

Sede

Indirizzo:
P.le Marco Polo 1 (all'interno del Tennis Club)
46029 Suzzara (MN)
Apertura: ogni venerdì e i martedì precedenti alle uscite 21-22:30