P.le Marco Polo 1 (all'interno del Tennis Club) - 46029 Suzzara (MN) info@caisuzzara.it
5.jpg
Precedente Avanti

A spasso col trenino del Renon

 

Family CAI

Data escursione: 25/09/2022

Ritrovo per tutti a Bolzano presso il parcheggio della funivia del Renon alle ore 9.30
Coordinatori: Maramotti 347 8286511 - Barosi 339 3684799

L’altopiano di Renon offre la possibilità di passeggiare immersi nella natura, tra boschi, prati in fiore e pascoli. Sul Renon viaggia ancora un trenino con oltre un secolo di storia, con cui fare un bellissimo giro panoramico circondati dalle più belle cime delle Dolomiti.

Descrizione dell'escursione

Da Bolzano si sale in funivia alla località Soprabolzano (1221 m) da cui, lasciandosi alle spalle il centro del paese, inizia il percorso in direzione di Collalbo (sentiero n.35). Si costeggiano i binari lungo un tratto su ghiaino e superato un dosso naturale, si raggiunge l’attraversamento ferroviario (1218 m). Attraversata la strada, si prosegue lungo il percorso in lieve salita battezzato “Freudpromenade”, in onore di Sigmund Freud che sull’altopiano del Renon trascorreva le vacanze estive. Il percorso, con tratti su terra battuta e tratti in ghiaia, è una piacevole passeggiata in saliscendi, che si snoda tra i verdi prati del Renon. Seguendo sempre il sentiero n. 35 si giunge fino alle prime abitazioni di Collalbo e, dopo un breve tratto, si incrocia un sentiero che attraverso i prati prima e stradine poi, ci conduce alla stazione di Collalbo (1190 m). Qui prendiamo una stradina in direzione di Longomoso, quindi il sentiero n. 20 (Fennpromenade) che ci permetterà di godere di una magnifica vista sulle montagne circostanti; Catinaccio, Sciliar, Sassolungo e Sassopiatto, Latemar, Lagorai. Da qui si prosegue fino ad arrivare sul sentiero che ci porterà a visitare le piramidi di terra del Renon, i bellissimi pinnacoli creati dalla fantasia del più grande architetto della terra: l’acqua.

Chi lo desidera può fare ritorno a Soprabolzano prendendo da Collalbo il famoso trenino del Renon (uno dei pochi treni a scartamento ridotto). Questa antica Ferrovia, attraversa i vasti prati dell’altopiano, offrendo ai suoi passeggeri, bellissimi scorci sulle cime montuose delle Dolomiti, che da qui sembrano vicinissime. Il trenino del Renon è un’esperienza unica, e un vero e proprio viaggio indietro nel tempo. Per chi invece desidera camminare ancora, da Collalbo, seguendo il sentiero n. 15 fino a Stella di Renon si svolta in direzione Costalovara e si arriva al maso Plattner. Questo maso, antico di oltre 500 anni, è uno dei più suggestivi della regione e ospita il museo dell’apicoltura, che illustra in modo chiaro e divertente la dolce arte della produzione del miele. Visitato il museo si arriva al Lago di Costalovara, e da qui, su strada asfaltata, si raggiunge Soprabolzano, da cui si ridiscende in funivia.

Tipo itinerario: circolare
Percorso: circa 12 km
Dislivelli: +/-65 m
Difficoltà: T (anche passeggini)
Tempo: circa 4 ore (piu’ le soste)

Quota partecipazione adulti 10 euro e gratis i bambini. Per i non soci CAI è richiesto inoltre il pagamento dell'assicurazione giornaliera infortuni
Costo funivia da Bolzano: 10 euro andata e ritorno. Gratis i bambini fino a 6 anni. Costo trenino del Renon: 3,50 euro solo andata

 

Contatti

Sede

Indirizzo:
P.le Marco Polo 1 (all'interno del Tennis Club)
46029 Suzzara (MN)
Apertura: ogni venerdì e i martedì precedenti alle uscite 21-22:30