P.le Marco Polo 1 (all'interno del Tennis Club) - 46029 Suzzara (MN) info@caisuzzara.it
5.jpg
Precedente Avanti

Rifugi Vajolet e Roda di Vael

Date escursione: 06-07/07/2019

Escursione intersezionale con il CAI di Macerata.

Descrizione dell'escursione

Sabato 6 luglio: Dal rifugio Paolina al rifugio Vajolet
Poco dopo il lago di Carezza, con la seggiovia Paolina si sale al rifugio Paolina (2.125 m) e seguendo il sentiero 552 e poi il 549 si arriva al rifugio Fronza (2.339m) in circa 1 ora. Dal rifugio Fronza, attraverso il sentiero n° 542, si percorre la via ferrata del Santner (difficoltà media) si raggiunge l’omonimo rifugio (2.734 m), si prosegue quindi per il rifugio Re Alberto (2.627 m) ai piedi delle Torri del Vajolet. Dal rifugio si imbocca la Gola delle Torri che dapprima su sentiero ghiaioso e poi su roccette a volte con tratti di cordino, si scende fino al Rifugio Vajolet (2.243m) (4 ore). Dal rifugio Fronza è possibile raggiungere il rifugio Vajolet attraverso il passo Coronelle senza ferrata (tempo 3 ore, difficoltà EE)
Domenica 7 luglio: Dal rifugio Vajolet al rifugio Roda di Vael
Dal rifugio Vajolet è possibile percorrere il sentiero 541 e poi prendere sulla destra il sentiero 559 che porta al passo del Vajolon. Dal passo si può percorrere la ferrata della Roda di Vael (facile) e poi la ferrata del Masarè (media) per poi arrivare al Rifugio Roda di Vael (5 ore). In alternativa, dal rifugio Vajolet si può effettuare il percorso escursionistico per il sentiero 541 che porta al Passo Cigolade (2.553 m). Raggiunto il Passo Cigolade si scende fino al rifugio Roda di Vael sempre sul sentiero 541. Tempo di percorrenza circa 2 h 30’ (difficoltà EE) Dal rifugio Roda di Vael per il sentiero 549 si passa per l’aquila del Christomannos e poi per il sentiero 539 si arriva al rifugio Paolina in 40’

 

Contatti

Sede

Indirizzo:
P.le Marco Polo 1 (all'interno del Tennis Club)
46029 Suzzara (MN)
Apertura: ogni venerdì e i martedì precedenti alle uscite 21-22:30