P.le Marco Polo 1 (all'interno del Tennis Club) - 46029 Suzzara (MN) info@caisuzzara.it
12.jpg

Il CAI di Mantova assieme alle sottosezioni di Quistello e Suzzara organizza da alcuni anni attività di Alpinismo Giovanile.

Cos’è l’Alpinismo Giovanile?
L’Alpinismo Giovanile è un progetto del Club Alpino Italiano che ha lo scopo di “aiutare il giovane nella propria crescita umana, proponendogli l’ambiente montano per vivere con gioia esperienze di formazione”.

Chi può partecipare?
Tutti i giovani soci CAI di età compresa fra 8 e 17 anni.

Cosa fanno i ragazzi?
I ragazzi sono suddivisi in tre gruppi, Corso Base, Corso Evoluzione e Corso Avanzato, con programmi diversificati ed esperienze adeguate alla loro età e alle loro capacità. Le attività si svolgono prevalentemente in ambiente, con uscite di uno o più giorni nelle quali si ricerca sempre il coinvolgimento del giovane in attività creative e di apprendimento ispirate al principio di “imparare facendo”. Il piano didattico delle attività è sempre articolato su cinque linee guida: i valori, il movimento, l’orientamento, la sicurezza e l’ambiente.


Con chi vanno i ragazzi?
I ragazzi svolgono tutte le attività con gli Accompagnatori di Alpinismo Giovanile, che sono soci che hanno effettuato corsi specifici di preparazione e formazione, ottenendo titoli riconosciuti dalla Commissione Nazionale di Alpinismo Giovanile (ANAG, AAG, ASAG) per guidare in sicurezza i giovani in montagna.

Gli Accompagnatori di Alpinismo Giovanile titolati o qualificati fanno parte della sezione di Mantova e delle sottosezioni di Suzzara e Quistello. Inoltre sono presenti alcuni aspiranti che stanno facendo un percorso di formazione per accompagnare i ragazzi in montagna. Il CAI Suzzara crede nei giovani e già da qualche anno ha scelto di investire tempo e risorse da dedicare alla loro crescita, attraverso l’Alpinismo Giovanile.

 

 

Accompagnatori di AG

Nome  Sezione 
Roberta Tavacca (ASAG) - Responsabile del corso   Mantova
Lorenzo Malaguti (AAG)  Suzzara 
Luca Martini (AAG)  Suzzara 
Paolo Bottazzi (ASAG)  Suzzara 
Alessandro Ferrari(ASAG) Quistello
Maurizio Malagutti (ASAG) Quistello
Alessandro Manzoli (ASAG) Mantova
Giovanni Margheritini (ASAG)(ONCN) Mantova
Giuseppe Paulis (ASAG)(AE) Mantova
Sandro Spagna (ASAG) Mantova
Alessandro Vezzani (ASAG)(ONC) Mantova


Il corso può ospitare come massimo 12 giovani tra quelli che già frequentano l’Alpinismo Giovanile che per maturità e esperienza acquisita sono in grado di affrontare un ulteriore passo in avanti sulla frequentazione della montagna sempre con l’obiettivo alla massima sicurezza. In via del tutto eccezionale, eventuali nuovi entranti avranno un’età di riferimento dai 15 ai 17 anni (classe 2002 - 2004) ma dovranno superare alcuni test attitudinali prima di essere accettati in questo livello. Per questo gruppo è necessario avere l’attrezzatura alpinistica personale in perfetta efficienza.
Per raggiungere le varie località del programma vi sarà a disposizione l’auto degli Accompagnatori. Istruzioni dettagliate verranno date con sei giorni di anticipo sulla data della attività e in funzione del meteo prevista saranno fornite di volta in volta informazioni sull’abbigliamento più indicato, sulle attrezzature specialistiche messe a disposizione dall’AG e consigli sull’alimentazione.
Gli Accompagnatori che seguiranno le varie attività saranno quelli che di volta in volta vi verranno indicati insieme alle informazioni dettagliate. Alcune attività vedranno coinvolti gli Istruttori di Alpinismo. In caso di previsioni meteo particolarmente avverse potrà essere modificata la data dell’uscita ad altra da destinarsi a insindacabile giudizio del responsabile dell’Alpinismo Giovanile.
Potranno altresi subire variazioni le attività anche in corso di realizzazione, con riferimento alla situazione meteo locale, allo stato di innevamento e/o alla stato del momento dei sentieri da percorrere in funzione della sicurezza. Tali decisioni spettano al Responsabile dell’uscita in corso.

 

Il corso può ospitare come massimo 18 giovani tra quelli che già frequentano l’Alpinismo Giovanile che hanno già maturato una conoscenza di base dell’ambiente montano e per i nuovi entranti con età compresa tra 11 e 14 anni ( classe 2005 - 2008). Per i nuovi è richiesta la contemporanea iscrizione al CAI, per quelli già iscritti il rinnovo per il 2019 e per tutti è obbligatorio la presentazione del certificato medico attestante l’idoneità ad attività sportiva non competitiva. Le iscrizioni al Corso Evoluzione termineranno entro il 21 dicembre 2018.
Per questo gruppo è necessario avere l’attrezzatura alpinistica personale, costituita da casco, imbrago, longe e due moschettoni HMS, telo termico, lampada frontale, sacco lenzuolo e bussola.
Maggiori informazioni vi potranno essere rilasciate all’atto dell’iscrizione. Per raggiungere le varie località previste nel programma vi è a disposizione il Bus24.
Istruzioni dettagliate verranno date con sei giorni di anticipo sulla data della attività e in funzione del meteo prevista saranno fornite di volta in volta informazioni sull’abbigliamento più indicato e consigli sull’alimentazione.
Gli Accompagnatori che seguiranno le varie attività saranno quelli che di volta in volta vi verranno indicati insieme alle informazioni dettagliate. In caso di previsioni meteo particolarmente avverse potrà essere modificata la data dell’uscita ad altra da destinarsi a insindacabile giudizio del responsabile dell’Alpinismo Giovanile. Così come potrà essere cambiato il programma dell’uscita in corso dall’Accompagnatore responsabile in funzione della situazione meteo locale e di eventuali rischi oggettivi alla sicurezza.

 

 


Il corso può ospitare come massimo 18 giovani tra quelli che già frequentano l’Alpinismo Giovanile ma che devono consolidare una esperienza di base e i nuovi richiedenti con età compresa tra 8 e 10 anni ( classe 2009 - 2011). Per i nuovi è richiesta la contemporanea iscrizione al CAI, per quelli già iscritti il rinnovo per il 2019 e per tutti è obbligatorio la presentazione del certificato medico attestante l’idoneità ad attività sportiva non competitiva. Le iscrizioni al Corso Base termineranno entro il 21 dicembre 2018.
Per questo gruppo non è necessario avere l’attrezzatura alpinistica personale, quando serve viene messa a disposizione dalla Commissione di Alpinismo Giovanile. Per raggiungere le varie località previste nel programma vi è a disposizione il Bus24, mentre per l’uscita alla Collina di Lorenzo nei dintorni di Castiglione delle Stiviere si farà ricorso alle auto degli Accompagnatori e di qualche genitore volenteroso. Istruzioni dettagliate verranno date con sei giorni di anticipo sulla data della attività e in funzione del meteo prevista saranno fornite di volta in volta informazioni  sull’abbigliamento più indicato e consigli sull’alimentazione.
Gli Accompagnatori che seguiranno le varie attività saranno quelli che di volta in volta vi verranno indicati insieme alle informazioni dettagliate. In caso di previsioni meteo particolarmente avverse potrà essere modificata la data dell’uscita ad altra da destinarsi a insindacabile giudizio del responsabile dell’Alpinismo Giovanile. Così come potrà essere cambiato il programma dell’uscita in corso dall’Accompagnatore responsabile in funzione della situazione meteo locale e di eventuali rischi oggettivi alla sicurezza.

 

 

Contatti

Sede

Indirizzo:
P.le Marco Polo 1 (all'interno del Tennis Club)
46029 Suzzara (MN)
Apertura: ogni venerdì e i martedì precedenti alle uscite 21-22:30